Antifurto Casa Prezzi: Quali comprare e perchè


oltre 12 mila installazioni. Miglior antifurto webAntifurti casa prezzi
 ovvero quanto costa proteggere la nostra casa da intrusioni esterne? In poche parole quanto si deve sborsare per un buon sistema di antifurto casalingo? Cerchiamo di vedere nel particolare i prezzi ed i tipi di componenti con cui è costituito un impianto antifurto per la casa e cerchiamo di capire se conviene rivolgersi ad un professionista o acquistare il sistema di allarme da soli.

Un antifurto per casa è composto da molte parti, ognuno dei quali ha un prezzo basato sulla complessità della tecnologia e sulla qualità del marchio produttore. Esistono tantissime aziende di sistemi di allarme produttrici di antifurti, impossibile citarle tutte ( kit fai da te HDPRO della SicurezzaPoint, GeoTec, Logisty, Sicurmax, Diagral, Silentron, Tecnoalarm, etc), prenderemo allora in esame per ogni componente due marchi, uno noto per l’elevata qualità produttiva e tecnologica (GeoTec), ed uno di fascia economica ma comunque buonissima qualità (Bentel). Analizziamo i prezzi componente per componente:

Prezzi della centralina antifurto: cuore principale di un antifurto. Rappresenta la parte principale dell’ impianto, gestisce tutti i sensori di rilevamento e presenza sparsi per la casa o nell’edificio in cui sono installati. Il prezzo di una centralina varia dagli 80-100 euro se prendiamo in considerazione un dispositivo a 3 zone via filo Bentel, agli 800 euro in caso si parli di una centrale GeoTec wireless. Come avrete notato oltre alla qualità del marchio, il prezzo dell’antifurto varia anche in base al numero di zone che riescono a controllare ed al tipo di interfaccia, se via filo o wireless.
Essendo quest’ultimo un aspetto ricorrente nella descrizione per ogni componente del sistema, prenderemo in considerazione sempre elementi via filo “economici” e dispositivi wireless di “alta qualità” (per mostrare i due estremi del settore)

Prezzo dei sensori antifurto di rilevamento per interni: sono dei rilevatori volumetrici, ad infrarossi o microonde in genere, che riconoscono la presenza di agenti indesiderati. Il loro prezzo varia dai 30-40 euro per un sensore Bentel, fino a toccare picchi di 300 cadauno euro per quelli più sensibili ed avanzati proposti della GeoTec (sensore di movimento con invio allarme).

Prezzo dei sensori antifurto di rilevamento per esterno: controparte di quelli per interno, questi si presentano più robusti, dovendo essere esposti anche ad agenti atmosferici, ma, per via della loro esposizione risultano più facilmente manomissibili. Il prezzo si attesta sulla stessa fascia di quelli da interno, qualcosa in più forse data la qualità più robusta e duratura del materiale adoperato in quelli GeoTec (70-300 euro).

Costo contatti magnetici per porte e finestre: questi accessori sono in grado di rilevare l’apertura o la manomissione di porte e finestre appunto, grazie ad una tecnologia basata su collegamenti magnetici fra due parti dell’infisso in oggetto. Si spendono pochi euro (si trovano sensori da 8-10 euro l’uno della Bentel o Diagral) fino a 90-100 per quelli più tecnologici e validi della GeoTec o Tecnoalarm.

Sensori a fune per serrande: come si intuisce dal nome sono dei sensori che controllano l’avvolgimento o lo svolgimento di serrande o tapparelle. Stesso prezzo dei contatti di apertura, da poco a molto, in base al marchio ed alla facilità di manomissione.

 Prezzi per sirene antifurto: la voce del nostro antifurto. Avverte il vicinato e le autorità dell’intrusione non voluta, anche visivamente. Dai 30 euro, disponibili in molti marchi (Diagral, Logisty, Bentel), fino ai 300 euro per quelle proposte dai brand più noti ed affidabili (Sicurmax, GeoTec).

Combinatori telefonici e gsm: interfacciano l’antifurto con il mondo esterno rendendo possibile comunicare con la centralina anche via cellulare o telefono fisso. Sono uno dei componenti più costosi ed in base alla tecnologia che portano (gsm o via filo) ed alla qualità dei segnali il loro prezzo varia dai 150 ai 400 euro. Nelle marche di alta qualità, a volte, il combinatore è integrato nella centrale e non va aggiunto a parte. Logicamente centrali del genere presentano un prezzo elevato.

Barriere perimetrali ad infrarossi, microonde, pressione o fibra ottica: le più scenografiche e da film, consentono di rilevare spostamenti e penetrazioni nei pressi del perimetro esterno della zona protetta. Costosi anche questi componenti, si va dai 150 euro per una barriera ad infrarossi economica della Bentel, fino ai 500 euro a sensore per i rilevatori sotterranei di intrusi che utilizzano la tecnologia idraulica o a fibre ottiche della GeoTec.

Controlli di attivazione vari: tastiere, chiavi elettroniche e telecomandi presentano fasce di prezzo che vanno da: 50-200 euro per le tastiere, 10-40 per una chiave elettronica e 40-60 euro per un telecomando. Non cambia molto da marca a marca essendo loro comunque legate al sistema centrale che si è scelto in genere. L’ultimo pensiero in pratica.

Prezzi dei sistemi di videosorveglianza: sono veri e propri sistemi antifurto a parte ed infatti il loro prezzo è molto elevato. Si parla di 1000-2000 euro per questo metodo di protezione e sorveglianza. Per questo i componenti esiste una specie di mercato a parte dove le aziende spesso sono specializzate solo nel campo della videosorveglianza, esistono in commercio appositi kit.

La differenza di prezzo tra un impianto ed un altro risiede invece nel montaggio di un antifurto per casa. In alcuni casi, in realizzazioni particolarmente complicate la consulenza di un professionista si paga cara, ma è quanto mai utile. Parliamo anche di differenze di prezzi nell’ ordine di migliaia di euro a parità di materiale acquistato, ma garantiscono funzionalità ed efficacia, specialmente quando parliamo di indesiderati falsi allarmi.
Esistono anche dei kit antifurto per casa con il prezzo tutto compreso venduti in promozione e con la quale ci possiamo aggiudicare molte componenti del sistema con un solo acquisto a prezzo scontato. In genere tali kit presentano: una centralina, 2-4 sensori di rilevamento e contatti di apertura, telecomando, combinatore e tastiera. Questi antifurti per casa hanno prezzi che vanno dai 300 agli 800 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.